Archivio Giovanni Ceccarelli

Nell’agosto del 2020, la Soprintendenza Archivistica e Bibliografica del Piemonte e della Valle d’Aosta ha dichiarato l’Archivio di Giovanni Ceccarelli in arte Nerone, di interesse storico particolarmente importante e l’ha sottoposto a tutela. Esso costituisce infatti testimonianza fondamentale per ricostruire l’attività e la vita di Giovanni Ceccarelli, in arte Nerone, artista, scultore e figura emblematica del panorama culturale e artistico del suo tempo. Il suo percorso creativo e il suo pensiero artistico, culturale e filosofico sono infatti indissolubilmente legati al periodo storico in cui visse, non solo per la rete capillare di collaborazioni che fu capace di costruire o per la forte intesa con il pubblico, ma per l’originalità della sua attività artistica, in grado di far dialogare scultura, architettura, design e mercato.

 

La Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura, d’intesa con il Segretariato Regionale per il Piemonte, promuove il progetto “Nerone, Giovanni Ceccarelli. Artista per l’integrazione delle arti: scultura, architettura e design” che prevede prima di tutto la catalogazione delle opere di Ceccarelli e la schedatura, il riordino e l’inventariazione dell’archivio documentale e fotografico, la digitalizzazione di materiali, l’implementazione del sito web dell’Archivio.

 

La proposta progettuale si inserisce nell’ambito della ricerca di brani artistici “nascosti” o “dimenticati”, sviluppatisi nella seconda metà del secolo scorso in Italia attraverso la presenza di interessanti e rilevanti esperienze di autori non adeguatamente riconosciuti rispetto alla qualità culturale espressa nella loro attività creativa. L’intento è quello della loro riscoperta attraverso progetti culturali che prevedano azioni volte alla conoscenza e diffusione del patrimonio di arte moderna e contemporanea al fine della tutela, conservazione e valorizzazione.

 

Documentario e Mostra

 

Accanto all’attività di ricerca, il progetto prevede un documentario per valorizzare la figura di Giovanni Ceccarelli attraverso la diffusione ad un pubblico ampio. Il documentario “Nerone. Storia di un artista” (2021, da un’idea di Stefania Dassi e Saar Ceccarelli, regia di Simona Carnino) affronta il percorso dell’artista tra arte e architettura e design, guidando all’avvicinamento ad una personalità dirompente che ha sfidato le barriere tra arte e dimensione urbana, configurando la centralità del rapporto con l’ambiente nella progettazione.

 

Una mostra dal titolo Nerone. Giovanni Ceccarelli scultore, aperta al pubblico tra il 16 settembre e il 16 ottobre 2021, espone una selezione di opere e documenti presso la sede dell’Archivio di Stato di Torino. Una selezione di opere proposta dagli eredi Ceccarelli, realizzate a partire dagli anni ’60 fino alla morte dell’artista. In occasione della mostra, sarà presentato il documentario prodotto e sarà organizzata una giornata di studi dedicata.

 

Sito Archivio Nerone Giovanni Ceccarelli
Mostra e documentario – Com. stampa 15.09.2021
Teaser della mostra
Trailer del documentario