Comitato Fondazioni Arte Contemporanea

Firmato in data 9 luglio 2021 il protocollo d’intesa tra la Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura e il Comitato Fondazioni Arte Contemporanea, che si impegnano a promuovere, sostenere e realizzare iniziative e progetti comuni finalizzati allo sviluppo dell’arte e della creatività contemporanee italiane, valorizzando la trasversalità e la interdisciplinarità dei linguaggi e diffondendone la conoscenza in Italia e all’estero attraverso strumenti innovativi, forum interattivi e una comunicazione efficace e mirata attraverso i media.

 

Come ricorda Onofrio Cutaia, Direttore Generale Creatività Contemporanea: “La firma del protocollo d’intesa rinnova la collaborazione nata nel giugno 2015 tra il Ministero della Cultura (all’epoca MiBACT) e il Comitato, fortemente voluta dal Ministro Dario Franceschini, con l’obiettivo di sviluppare attività congiunte per la promozione dell’arte contemporanea e di costruire solide basi per una stretta sinergia tra pubblico e privato. Un obiettivo in linea con la mission istituzionale della DGCC che è impegnata in numerosi progetti di promozione della creatività italiana in Italia e nel mondo. Grazie al confronto con il Comitato rafforzeremo le iniziative nei settori del contemporaneo, con particolare riguardo alla formazione artistica, critica e curatoriale, e all’educazione del pubblico e dei cittadini”.

 

Così Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, Presidente del Comitato Fondazioni Arte Contemporanea: “Il Protocollo d’intesa tra la Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura e il Comitato rinnova la nostra collaborazione intorno all’obiettivo comune di favorire la conoscenza del patrimonio artistico e culturale contemporaneo. La sinergia tra pubblico e privato rappresenta un punto di riferimento e un modello di interlocuzione nell’ambito della valorizzazione dell’arte contemporanea nel nostro Paese. In forza al precedente Protocollo d’intesa, il Comitato ha sviluppato una serie di programmi sul tema delle periferie urbane e della partecipazione giovanile e ci auguriamo che i progetti sul territorio continuino a essere una priorità”.

 

Per l’attuazione del Protocollo, sarà rinnovato lo Steering Committee che avrà il compito di indirizzare le due istituzioni rispetto alle tematiche concordate, di esprimersi sulla qualità dei progetti e di monitorare e coordinare lo stato di avanzamento dei lavori. Lo Steering Committee sarà composto da cinque membri, di cui due nominati dalla DGCC, uno dal Comitato e due esperti di chiara fama nominati da ognuna delle due parti.

 

Il Comitato Fondazioni Arte Contemporanea è composto da Fondazioni no profit, a vocazione internazionale e dislocate in tutta Italia:

  1. Cittadellarte – Fondazione Pistoletto (Biella, Torino)
  2. Fondazione Antonio Dalle Nogare (Bolzano)
  3. Fondazione Antonio Ratti (Como)
  4. Fondazione Baruchello (Roma)
  5. Fondazione Brodbeck (Catania)
  6. Fondazione Giuliani (Roma)
  7. Fondazione Memmo (Roma)
  8. Fondazione Merz (Torino)
  9. Fondazione Morra Greco (Napoli)
  10. Fondazione Nicola Trussardi (Milano)
  11. Fondazione Pastificio Cerere (Roma)
  12. Fondazione Sandretto Re Rebaudengo (Torino)
  13. Fondazione Spinola Banna per l’Arte (Poirino, Torino)
  14. ICA Milano
  15. Fondazione Nicola Del Roscio (Roma)
  16. Nomas Foundation (Roma)
  17. Palazzo Grassi – Punta della Dogana – Pinault Collection (Venezia)