Culturability

>> Sei nella Sezione Periferie e rigenerazione urbana 

A partire dal 2013, la Fondazione Unipolis ha promosso i bandi Culturability per sostenere progetti di innovazione culturale e sociale. Attraverso una call rivolta a tutto il territorio nazionale, i bandi sono stati aperti a organizzazioni non profit, cooperative, imprese e team informali, composti prevalentemente da under 35. È stata incoraggiata la partecipazione di reti di organizzazioni in partnership, in particolare con la presenza di istituzioni pubbliche e il coinvolgimento attivo delle comunità locali.

 

Negli anni, finalità e oggetto della call sono parzialmente evoluti, così come sono cambiate e maturate le realtà che si intendeva far emergere. Dal 2016 il bando è stato indirizzato in maniera esclusiva al sostegno di spazi culturali nati attraverso processi di rigenerazione dal basso. Una decisione connessa da un lato alla presenza di un’ampia offerta di immobili vuoti dovuta, oltre che alla crisi economica, ai cambiamenti e alla trasformazione dei processi produttivi, insieme all’affermarsi di una diversa concezione delle città. Dall’altro, la consapevolezza che il modo di fare innovazione culturale e sociale delle realtà intercettate passava spesso da un luogo fisico, epicentro non solo delle proprie attività, ma anche dei rapporti con la comunità.

 

Da marzo 2017, è stata avviata una partnership con la DGAAP (l’attuale Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura) e, grazie al supporto ministeriale, sono state attribuite due menzioni speciali del valore di € 10.000,00 ciascuna.

 

Nel mese di gennaio 2018, una convenzione tra le due parti ha permesso di istituire un premio dedicato, con un contributo di € 50.000,00 da assegnare al progetto che meglio promuove il valore della cultura e dell’arte come canale di coesione e di opportunità per lo sviluppo sociale, economico e culturale dei territori; questo ha permesso la premiazione di un sesto progetto (rispetto ai cinque sostenuti da Fondazione Unipolis nell’edizione precedente). Si tratta di “Fare Scuola”, ispirato alla figura dell’architetto Cesare Leonardi, e nasce con l’obiettivo di  creare connessioni tra giovani progettisti, designer, artigiani e imprese; l’iniziativa si sviluppa all’interno di OvestLab, ex officina meccanica trasformata in un fabbrica civica per la riattivazione del Villaggio Artigiano di Modena.

 

Nel mese di gennaio 2020, la convezione tra la Direzione Generale Creatività Contemporanea e la Fondazione Unipolis ha visto come focus la realizzazione della piattaforma Culturability.

 

LE EDIZIONI DI CULTURABILITY (dal 2017)

 

Culturability 2020-2022
Culturability 2018
Culturability 2017