Italian Council – Edizione 7 – Vincitori

Gianfranco Baruchello, Irma Blank, Francesco Bertocco, Pamela Breda, Lucrezia Calabrò Visconti, Elisa Caldana, Irene Calderoni, Andrea Caretto e Raffaella Spagna, Enrico Crispolti, Dimora Oz Collective, Giovanni Fontana, Chiara Fumai, Goldschmied & Chiari, Stefano Graziani, Invernomuto, Maria Lai, Sergio Lombardo, Diego Marcon, Titina Maselli, Elena Mazzi, Luca Maria Patella, Tomás Saraceno, Superstudio, Gian Maria Tosatti, Cosimo Veneziano, Francesco Vezzoli, Zerynthia sono gli artisti, curatori e critici coinvolti nei 23 progetti vincitori del programma di sostegno e promozione internazionale dell’arte contemporanea italiana della Direzione Generale.

 

La settima edizione di Italian Council finanzia la produzione e l’acquisizione di opere di Francesco Bertocco, Pamela Breda, Elisa Caldana, Stefano Graziani, Invernomuto, Maria Lai, Sergio Lombardo, Diego Marcon, Elena Mazzi, Cosimo Veneziano, Francesco Vezzoli, presentati rispettivamente da Associazione Viafarini (Milano), Kingston University (Londra, UK), Associazione Culturale Agiverona (Verona), Fondazione Centro Internazionale di Studi di Architettura Andrea Palladio (Vicenza), Fondazione Morra Greco (Napoli), Fondazione MAXXI (Roma), Untitled Association (Roma), Associazione Culturale Curva (Trapani), ar/ge Kunst (Bolzano), Fondazione Sardi per l’Arte (Torino) e Fondazione Brescia Musei (Brescia).

Le opere vanno ad arricchire le collezioni d’arte contemporanea del Ma*Ga di Gallarate, della Galleria Civica di Modena, del MAXXI di Roma, del Palladio Museum di Vicenza, del Parco Archeologico di Pompei, del Madre di Napoli, del Castello di Rivoli, del Mufoco (Museo di fotografia contemporanea) di Cinisello Balsamo e dei Musei di Brescia.

 

Per quanto riguarda la promozione internazionale di artisti, curatori e critici, sono finanziati i progetti di mostre di Gianfranco Baruchello al CAC di Ginevra e alla Bibliothèque Kandinsky di Parigi, Irma Blank al CAPC di Bordeaux, Giovanni Fontana alla Chapelle de La Vieille Charité di Marsiglia, Goldschmied & Chiari all’International Arts & Artists di Washington, Superstudio al Centre Pompidou di Parigi, Gian Maria Tosatti all’Izolyatsia Platform for cultural initiatives di Kiev e al Depo – Anadolu Kültür di Istanbul, presentate rispettivamente da Fondazione Baruchello (Roma), CAPC – Musée d’Art Contemporain de Bordeaux (Francia), Fondazione Bonotto, (Colceresa, VI), International Arts & Artists (Washington), Civa Foundation (Bruxelles, Belgio), The Blank Contemporary Art (Bergamo); viene finanziata la partecipazione di Tomás Saraceno alla Riga International Biennial (Lettonia); sono finanziate le residenze di Andrea Caretto e Raffaella Spagna e di Dimora Oz Collective con progetti presentati rispettivamente da Paolo Rosso con Bodhi Dharma Foundation (Mongolia) e Associazione Culturale Dimora Oz (Palermo) con ESADMM (École des beaux-arts de Marseille, Francia); i progetti editoriali vincitori vedono coinvolti Enrico Crispolti, Gianfranco Baruchello, Maria Lai, Luca Maria Patella, Titina Maselli; Chiara Fumai; le curatrici Irene Calderoni e Lucrezia Calabrò Visconti; l’associazione Zerynthia, con progetti presentati rispettivamente da Associazione Culturale Archivio Crispolti Arte Contemporanea (Roma), Centre d’Art Contemporain Genève (Svizzera), Fondazione Sandretto Re Rebaudengo (Torino) e Zerynthia Associazione per l’Arte Contemporanea ODV (Roma).

 

La Commissione di valutazione di Italian Council è presieduta da Fabio De Chirico, su delega del Direttore Generale, e composta da Bartomeu Marí Ribas, critico e curatore, direttore del MALI – Museo de Arte de Lima; Marco Scotini, critico, curatore e direttore del dipartimento di Arti Visive e Studi Curatoriali della NABA, Nuova Accademia di Belle Arti, Milano; Claudio Varagnoli, architetto e docente all’Università di Chieti; Angela Vettese, storica dell’arte, critica e docente allo IUAV di Venezia.

 

Decreto Direttoriale del 18 dicembre 2019
Decreto Direttoriale del 27 gennaio 2020
Graduatoria definitiva – Edizione 7
Italian Council – Com. stampa Vincitori 18.12.2019