Premio Ghost 2019

>> Sei nella Sezione Fotografia

La DGAAP (precedente acronimo dell’attuale Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura), d’intesa con l’Associazione culturale Officine Fotografiche Roma, lancia il Premio GHOST 2019, che mira a valorizzare le figure attive nella post-produzione fotografica digitale che contribuiscono, con il loro talento, alla realizzazione delle opere dei fotografi con cui collaborano. Il Premio intende sollevare l’attenzione sull’effettivo ruolo svolto da queste figure tecnico/creative di ambito fotografico e sulla genesi dei processi operativi della fotografia digitale, come sul lavoro di gruppo che può esservi dietro.

 

Il concorso mette in palio quattro premi, dell’importo lordo di € 4.000,00 ciascuno, che verranno assegnati a quattro rispettivi post-produttori responsabili di interventi di post-produzione nella realizzazione di un’opera di un fotografo. I premiati si impegnano a condurre uno dei seminari che verranno organizzati per gruppi di giovani under 35 (tra fotografi, post-produttori e studiosi della materia che avranno aderito ad apposita selezione), ai quali illustrare le modalità e le valenze del loro operato nonché il rapporto di confronto con il fotografo che il lavoro sottoposto al concorso, con la sua autorizzazione, ha comportato.

 

Requisiti di partecipazione: essere cittadini italiani; essere maggiorenni; svolgere comprovata attività di post-produzione.

 

Per informazioni relative al bando scrivere a ghost2019@officinefotografiche.org

 

Scadenza delle domande: 18 luglio 2019 (prorogata al 12 settembre 2019 ore 12:00)

 

I VINCITORI

 

La Commissione di valutazione ha individuato i 4 postproduttori vincitori del Premio Ghost 2019: Hugo Weber, Alessandro Zoboli, Paolo Lecca, Martina Romano. 

 

I vincitori del Premio parteciperanno a una mostra delle immagini presentate in concorso e ad una sessione di seminari presso gli spazi di Officine Fotografiche Roma dal 30 gennaio al 7 febbraio 2020, durante la quale illustreranno il loro lavoro a giovani under 35 (tra fotografi, post-produttori della fotografia e studiosi della materia) che avranno aderito ad un’apposita selezione su tutto il territorio nazionale.

 

Commissione selezionatrice: Mariella Boccadoro (Responsabile dell’editoria fotografica e tecnica digitale, Officine Fotografiche Roma), Davide Di Gianni (Stampatore e postproduttore, titolare di Digid’a – Roma), Filippo Maggia (Curatore per fotografia, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo), Alida Moltedo (Funzionario Storico dell’arte, DGCC), Moira Ricci, Presidente (Fotografa).