Premio Mosca – Edizione 2

IL BANDO

 

Il bando della seconda edizione del Premio Mosca  offre a due giovani curatori italiani la possibilità di vivere sei mesi a Mosca. Il premio è promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea, d’intesa con la Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, dall’Istituto Italiano di Cultura di Mosca e dalla Fondazione VAC.

 

I due vincitori hanno modo di approfondire le proprie capacità curatoriali a contatto con l’ambiente culturale e artistico della città, nonché l’opportunità di collaborare all’organizzazione delle attività in programmazione alla Fondazione VAC, affiancando lo staff dell’istituzione. Per questa seconda edizione vengono assegnate due borse di studio (una di architettura e una di arti visive) di sei mesi ciascuna, che prevedono, oltre al biglietto aereo, anche un assegno mensile di € 1.800,00. L’iniziativa è riservata a curatori italiani con una buona conoscenza della lingua inglese (la conoscenza della lingua russa è titolo preferenziale) e che abbiano svolto un’attività curatoriale da almeno tre anni.

 

Scadenza delle domande: 21 ottobre 2019 ore 12:00

 

Premio Mosca – Bando Edizione 2

 

I VINCITORI

 

I vincitori della seconda edizione del Premio Mosca sono Vasco Forconi (Roma, 1991) Alessandra Franetovich (Sarzana, 1985), che hanno l’opportunità di sviluppare le proprie esperienze curatoriali a contatto con l’ambiente culturale e artistico della capitale russa e possono collaborare all’organizzazione delle attività in programmazione alla Fondazione VAC, affiancando lo staff curatoriale dell’istituzione di arte contemporanea, al centro dell’attenzione internazionale per l’ampliamento dei suoi spazi a cura dell’architetto Renzo Piano.

 

Commissione selezionatrice: Alida Moltedo per la Direzione Generale Creatività Contemporanea, Luigina Peddi per l’Istituto Italiano di Cultura di Mosca del MAECI e Francesco Manacorda per la Fondazione VAC.