Premio New York – Edizione 16

>> Sei nella Sezione Premi di residenza

IL BANDO

 

Il bando della XVI edizione del Premio New York offre a due giovani artisti italiani la possibilità di vivere 6 mesi nella Grande Mela. L’iniziativa è promossa dal Ministero degli Affari Esteri, dall’Istituto italiano di Cultura a New York, dall’Italian Academy for Advanced Studies in America e dalla DGAAP (precedente acronimo dell’attuale Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura). L’iniziativa è riservata ad artisti italiani emergenti con un’adeguata conoscenza della lingua inglese, che operino nel settore delle arti visive e che abbiano all’attivo almeno una mostra personale.

 

Oltre al biglietto aereo, i due vincitori ricevono un assegno mensile di 4.000 dollari (per vitto e alloggio), nonché la possibilità di disporre di uno spazio presso l’International studio & Curatorial Program di Brooklyn. Nel corso del soggiorno, gli artisti possono inoltre partecipare a una serie di iniziative organizzate dall’Istituto Italiano di Cultura di New York e dall’Italian Academy e seguire le lezioni di storia dell’arte, teoria cinematografica, arti visive e architettura presso la Columbia University.

 

Scadenza delle domande: 10 giugno 2018 ore 24:00

 

Premio New York – Bando Edizione 16

 

I VINCITORI

 

Fatma Bucak e Antonio Fiorentino sono i due giovani artisti italiani vincitori della XVI edizione del Premio New York. Ad entrambi viene offerta la possibilità di trascorrere un periodo di 6 mesi a New York, al fine di sviluppare le proprie capacità creative a contatto con l’ambiente culturale e artistico degli Stati Uniti. Gli artisti selezionati possono partecipare alle attività culturali organizzate dall’Istituto Italiano di Cultura e dall’Italian Academy e assistere, come auditori, ad alcune lezioni presso la Columbia University in storia dell’arte, teoria cinematografica, arti visive e architettura. Alla fine del soggiorno, gli artisti organizzano una mostra delle loro opere presso gli spazi espositivi dell’International Studio & Curatorial Program (ISCP) a Brooklyn.

 

Commissione selezionatrice: presieduta dal Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di New York, Giorgio Van Straten, ed è composta da Anne Pasternak, Direttrice del Brooklyn Museum di New York; Ylinka Barotto, Assistant Curator Guggenheim Museum New York; Allison Jeffrey, Italian Academy, Columbia University; Susan Hapgood, International Studio & Curatorial Programs, New York.